#SportellateResiste

#SportellateResiste

Cari lettori,

Nel lungo cammino che ci ha portato ad avere un pubblico di quasi 10000 appassionati di calcio, abbiamo sempre garantito una pubblicazione continua e di qualità.
Purtroppo per problemi tecnici, proprio in un momento a noi molto favorevole, abbiamo temporaneamente interrotto il nostro racconto quotidiano del mondo del pallone.
Per un periodo speriamo non molto lungo non saremo raggiungibili al nostro solito indirizzo internet http://www.sportellate.it. Il dominio appare in vendita, eppure non provate ad acquistarlo, è ancora saldo nelle nostre mani poco delicate.
Non sappiamo quando potremo tornare online, potrebbe trattarsi ancora di qualche giorno.
Nel frattempo continueremo a scrivere. Ci troverete in questo piccolo sito wordpress, che può essere paragonato al piccolo sottoscala di una bottega pakistana clandestina.
catwalk8

La redazione di Sportellate.it al completo, sulla destra si nota il nostro grafico in canottiera rosa intento a ritagliare e “incollare” le immagini sullo schermo. Teniamo a sottolineare che nessun bambino è stato sfruttato nella gestione di questo sito.

In questi giorni di assenza sono state suggerite le spiegazioni più strane. C’ è chi l’ha vista come una punizione divina (Dio si sa, è storicamente mourinhano) per il nostro sostegno al “condottiero” Claudio Ranieri.
Altri hanno suggerito la pista dello jihadismo internazionale per le nostre posizioni anti qatariote contro il mondiale del 2022 (il Qatar è uno dei maggiori finanziatori indiretti dell’Isis).

C’è infine chi ha colto in pieno le reali motivazioni. Nel tentativo di pubblicare un’ intervista al neo allenatore del Verona Luigi Del Neri,
i nostri sofisticati computer Ibm del 1995 non hanno retto l’impatto e hanno cominciato a ribellarsi.
Già al primo “Mavazzina covvi, dai, dai ,dai. Coviniiii!”, abbiamo notato che qualcosa non andava, all’improvviso lo schermo era diventato gialloblù e subito era comparsa una finestra d’errore con scritto “No, Mavia, io esco!”
Immagine

La verità forse non si scoprirà mai, ma quel che è certo è che chi nella rete sarà alla ricerca di opinioni e approfondimenti, forti e indipendenti sul mondo del calcio, troverà sempre quei quattro o cinque deficienti che sotto il nome di Sportellate.it, abbandonando le proprie famiglie al loro destino, dedicheranno anima e corpo per raccontarvi la propria idea di calcio.

#NonAbbandonateci! #StayWithUs Sportellate molla? #MaCheMolloeMolloCazo!

Annunci